Pellegrini e pellegrinaggi

Il fenomeno del pellegrinaggio è più complesso di quanto si possa immaginare. Lo spirito e il concetto stesso dell’ homo viator, spesso oggetto di semplificazioni, sono realtà che hanno attraversato i secoli rimanendo pressocchè intatte. Un’analisi più accorta rivela la stratificazione del fenomeno che spingeva masse di persone ad intraprendere un viaggio, a divenire pellegrini. Una domanda innanzitutto: cosa guidava uomini e donne e li conduceva  ad abbandonare i beni a rischio della vita? I pellegrini facevano testamento prima della partenza ( ndr).
Fuor d’ogni dubbio erano alimentati da zelo religioso, da spirito ascetico, dalla rinuncia del mondo. Ma c’è dell’altro. Ci si muoveva per malattia fisica, per necessità di una grazia o per “grazia ricevuta”. C’era anche chi era indotto al pellegrinaggio dalla volontà di espiazione per incesti, sacrilegi, parricidi. Capitava anche di associare l’idea, seppure inconscia, dell’evasione e dell’avventura. Tra i pellegrini autentici non mancavano “i falsi bordoni”: mercanti,trafficanti,avventurieri , emarginati e donne di malaffare.

2 Comments

  1. Giusta la notazione iniziale sulla complessità del “pellegrinaggio”, che solo in parte, amio parere, rientra nella tendenza propria della specie umana a spostarsi da un luogo all’altro. Non voglio cedere alla facile polemica sugli effetti della superstizione religiosa che opera ancora oggi vistosamente, ma penso sia il caso di sottolineare gli aspetti antropologici di questo tipo di ricerca della salvezza, sia fisica che spirituale.
    Buona domenica, cara Marzia, ciao!
    harmonia

  2. La modernità ha messo sotto una nuova luce la figura del pellegrino; nella società moderna il pellegrinaggio non è più una scelta del modo di vivere, sempre meno si tratta di una scelta eroica o santa. Penso che il pellegrinaggio è ciò che uno fa per necessità, per dare al proprio cammino un significato, guardando indietro ai propri passi per riconoscere una strada. Il mondo moderno obbliga a vivere la vita come un pellegrinaggio, in cui “dare” significato al proprio cammino significa “costruirsi una propria identità” preservandola dagli innumerevoli rischi della società moderna.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: