Calvino a 1.500 metri

Leggere “Lezioni americane” ed entusiasmarsene non è questione di altitudine: anche al livello del mare Calvino è travolgente. Ma leggerlo a 1500 metri di altezza ti dà una ulteriore vertigine. Io l’ho provata stamattina. I capitoli sulla “Leggerezza” e sulla “Rapidità” si giovano della compagnia del canto del merlo e del cucù, dello scampanìo di…