Sono “solo” parole semplici

il

Mio figlio ha avuto pietà di sua madre e mi ha installato ( potenza dell’amore filiale!!)  di nuovo il mio browser familiare ( rima volontaria).
E così ne approfitto per porre in evidenza qui ed ora un racconto che non ho potuto ancora godere nella sua interezza per i motivi che gli amici conoscono, ma che mi risulta abbastanza promettente. Lo sto leggendo a puntate approfittando delle assenze al Pc del pargolo.

Invito amici, passanti e conoscenti a visitare questo blog dal titolo minimalista, ma celante una realtà avvincente come un romanzo, intrigante come un giallo, seducente come un meriggio.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...