Danzando danzando

Ascoltando l’ultima passacaglia grazie a questo blog, non ho potuto fare a meno di domandarmi l’etimo del termine. Deriva dal francese passacaille e dallo spagnolo pasacalle. In italiano anticamente è stata anche passacaglio passagallo passacagli passacaglie Scopro che alla lettera significa passa-strada. In spagnolo , ora che rammento, calle è la via, la strada. Si…

“Volevo solo vivere, treno 8017 l’ultima fermata”

Una tragedia dimenticata sta per venire alla luce  sul grande schermo. Siamo solo ai primi ciak di “Volevo solo vivere, treno 8017 l’ultima fermata”, ma il film non tarderà a raggiungere le sale.   E’ l’incidente di Balvano dove persero la vita tra i 400 e i 600 clandestini.  Siamo nel marzo del 1944. Questo…

Per fortuna abbiamo Ermanno..

La sinossi a firma del Maestro recita: “Come un mucchio di stracci buttato là, sui gradini dell’altare. È il vecchio Prete, per tanti anni parroco in quella chiesa che ora non serve più e viene dismessa. Gli operai staccano dalle pareti i quadri dei santi e ogni altro addobbo, e mettono al sicuro gli oggetti…

Mira: è la pubblicità, bellezza!

Tempo addietro mi divertivo a d analizzare gli spot, a confrontarne contenuto e modalità. Oggi leggo sul “Corriere” ( mio immarcescibile compagno di viaggio) e con piacere un articolo a firma di Elvira Serra. Sotto la sua lente di ingrandimento è stato messa la pubblicità; alleluia! Si parla di pubblicità 3.0 e di quanto veicola:…

Dante Emma…presente!

Avevo dedicato ad Emma Dante un breve post. Ora è uscito il mio articolo “on line” e ne affido notizia anche qui.

Il potere della parola

Incontrai il carissimo Sebastiano Gulisano grazie alla piattaforma Splinder. Ora scopro che ha un blog in Word Press. Il suo ultimo libro, “Frammenti di Italia”, è destinato ad avere successo. Tramite Sebastiano ho incrociato il grande Riccardo Orioles. E son arrivato a questo sito. Rimando qui chi non conoscesse ancora Orioles e la sua alacre attività. 

Il pugliese parigino

De Nittis ho imparato ad apprezzarlo da poco. Confesso che saperlo pugliese è stato un ottimo deterrente per avvicinarmi alla sua opera. Qui un bell’articolo a firma di Francesca Montorfano. A rincarare la dose un bella mostra a Padova a Palazzo Zabarella. Fino al 26 maggio è possibile ammirarvi 120 capolavori provenienti dai più prestigiosi musei e…

Una naif degli inizi ‘900

Un critico d’arte, una donna semplice, naif nella Francia alle soglie della Grande Guerra per un film di robuste due ore. Un ritratto raffinato e calligrafico di una sincera esponente dell’art naïf. Commuove, meraviglia, in parte rinfranca l’idea che il genio possa vestire panni umili, faccia faccende domestiche. Un film che mi insinua una domanda: perchè…

Il ciak di Faith Akin

Hüseyin Yilmaz è un turco che cerca fortuna ed emigra in Almanya(Germania). Questo è il mio incipit per raccontare il film di ieri sera. La produzione appartiene alla “commedia di integrazione” . E Faith Akin, il turco tedesco ha fatto un bel lavoro. In genere si narra la storia di una famiglia di immigrati che risiede all’estero da…