Una storia teatralizzata

quadreria2

Oltre ad essere un gioiello del Vallo di Diano (Sa), custode e testimone di diverse pregevoli opere d’arte, il convento di Sant’Antonio a Polla è stata scenografia per un evento a metà tra fede e teatro.
Noi ne abbiamo ripreso le fasi. La trama si dipana su fatti realmente accaduti.

Ieri l’autore della sceneggiatura e delle ricerche, architetto Nicola Piccolo, ci ha dato una notizia: un discendente del marchese casualmente si è imbattuto nel video e ci ha fatto i complimenti. Sua moglie si è addirittura commossa fino alle lacrime.
Il suo antico antenato rimase vedovo subito dopo il matrimonio; questo tragico evento fu interpretato come una chiamata: rinunciò a tutto e si fece frate.
Una fase della rappresentazione prevedeva questo che posto ora; l’anfitrione è Nicola Piccolo.