Anticipazione

37887278_1635992643175768_3060385943266525184_n

Non mi stancherò mai di dire che ci son più tesori nascosti in Italia che svelati.
Sapete della esistenza di una Chiesa chiamata della seta a Napoili? Era l’anno 1477 quando venne istituita e riconosciuta questa arte.
A San Biagio dei Librai si trova il luogo di culto dedicato ai SS. Filippo e Giacomo.
Una visita guidata esclusiva permette di celebrare i luoghi della seta restituiti al pubblico dall’Associazione Respiriamo Arte per custodire quella Napoli descritta nelle fonti come: “Brulicante di filatoi, botteghe di setaioli, tinte, tessitorie, fondaci di mercanti, di numerosissime presenze di stranieri, di attività finanziarie e commerciali collegate al commercio e alla lavorazione di stoffe e di altri prodotti in seta”.

Spero di raccontarvene presto.

Aria di festa

 

20479670_10214037396435842_2215378855759677499_n

Lunedì si sposa Viviana, la mia prima nipote a Vallo della Lucania (Sa); dal 31 qui iniziano i festeggiamenti che culminano nella Festa del 2 agosto con la processione della veneratissima Madonna degli Angeli.

La banda inizia dalla mattina a girare per il paese. Molti giorni prima si preparano le cente che si approntano per ogni grande festa.

Cosa sono? Eccovele spiegate.

Quest’anno non ci sarò alla serata conclusiva: mio figlio “veneto” ( ospite d’eccezione al matrimonio perchè molto amico della sposa) deve prendere il treno a Salerno per rientrare alle 6 e 30. Il 3 agosto mi fermo nella mia città natale per abbracciare il nipotino che torna dalla Puglia.