C come corallo e Cammeo

corallo

La parola Corallo è sinonimo di Torre del Greco in Campania.
L’arte del Corallo, unitamente a quella del Cammeo e dell’incisione della madreperla,  risale al 1400;  i torresi, a bordo delle loro coralline, raggiungevano i floridi mari della Corsica, della Sardegna, della Sicilia, dell’Algeria e della Tunisia, in cerca della preziosa “spugna d’oro” del Mediterraneo, come la chiamerà Ferdinando IV di Borbone.

A Torre del Greco gli è stato dedicato un Museo, inaugurato nel 1933; vi sono esposti esempi di lavorazione del corallo di grande pregio, provenienti da donazioni, acquisti, ma anche opere di studenti e insegnanti dell’Istituto d’Arte. Alcune opere meritano particolare attenzione, come l’Adorazione dei Magi, datata 1939, Le Sirene in Corallo, il Gruppo dei tre Cavalieri Medievali e la Madonna con Bambino in trono.

l3j1v6j708.09.11

Vi siete mai chiesti cos’è il cammeo?

Il nome deriva dalla parola francese ” camaheu “, di cui non è nota la provenienza.

Con il nome “cammeo” possiamo denominare ogni gemma lavorata in rilievo metallico i vari strati di pietre dure.

La pietra più comunemente lavorata e la Sardonica. La conchiglia Cassis Madagascariensis (Lamark 1822), detta “casco sardonico”, é una bivalve caratterizzata da un Casside robusto che raggiunge dimensioni ragguardevoli. Predilige acque basse e calde, trova il suo habitat ideale lungo le coste dell’Africa orientale. Il termine Madagascariensis, che lascerebbe pensare ad un suo stretto legame con le coste del Madagascar, é in realtà frutto di una errata attribuzione. Ha una superficie (conchiolina) di tonalità chiara che spazia dal colore bianco panna al crema mentre il suo strato interno é di colore marrone. Ed é proprio il contrasto tra queste due tonalità che permette agli abili artigiani Campani di ricavare gli splendidi cammei che vediamo esposti nelle più raffinate collezioni.

Cassis madagascariensis

Un meraviglioso cimelio in sardonica è la “Tazza Farnese”, che si può ammirare al Museo Archeologico di Napoli insieme a una preziosa collezione di incisioni su pietre dure.

640px-Tazza_Farnese

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...