Un albero hippy

Matala_Kreta.jpg

Stavolta ci spostiamo in Grecia,a Creta, in un villaggio situato all’interno del comune di Festo, ma non vi parlerò del disco omonimo di età minoica.

Nè della spiaggia dell’immagine.

Nè delle grotte usate fin dall’epoca preistorica e, poi, abitate da una comunità hippy.

Come preannunciato intendo parlarvi di un albero particolare…

A Matala si erge un albero di ulivo al centro della piazza; ma non un albero qualsiasi. L’ulivo ha una faccia intagliata sul tronco. Si vedono i capelli, la barba lunghi…le rughe del viso, e i piccoli occhi. Sembra un po’ triste. È stato un hippy ha intagliare l’albero, che è ormai il simbolo della città. 

Chissà chi è stato l’ hippy che ha intagliato l’albero…

Nel decennio del 1970 anche nomi famosi la resero celebre alle masse: da Joni Mitchell (la sua canzone “Carey” è ispirata a Matala) a Bob Dylan, da Janis Joplin a Joan Baez e, naturalmente, Cat Stevens.

3 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...