Per la festa di Tutti i Santi

26707146671_b8a8589145_b

Da ieri e fino al 20 gennaio al Frick nel 1 East 70th Street a New York  è in allestimento la prima mostra monografica dedicata a uno dei le figure importanti dell’arte decorativa italiana del diciottesimo secolo, Luigi Valadier (1726-1785).

Carneade, chi era Luigi Valadier? E’ presto detto!

Disegnatore di talento, designer, orafo, argentiere e fondatore di bronzo, utilizzava pietre preziose e smalti, legno e vetro, per creare opere d’arte stravaganti ed eleganti per clienti nobili.
La mostra è curata dallo storico dell’arte cubano naturalizzato italiano Alvar González-Palacios che ha dedicato di più della sua vita a borsa sull’artista ed è considerato il suo massimo esperto.
Luigi Valadier: Splendore nella Roma del Settecento presenta più di cinquanta oggetti e disegni che rappresentano l’ampiezza della sua carriera. Mai prima d’ora un museo americano pubblico è stato in grado di visualizzare insieme tanti esempi della sua produzione, con prestiti significativi provenienti da istituzioni pubbliche e collezioni private in Europa e negli Stati Uniti. mi

Il padre di Valadier, André (poi italianizzato ad Andrea), si trasferì da Avignone, nel sud della Francia, a Roma, intorno al 1720, dove istituì un laboratorio di argentieri che divenne uno dei migliori conosciuto in città. Mentre entrambi i genitori di Luigi erano francesi, lui è nato a Roma e ha vissuto in città per l’intera sua vita. Non è chiaro se abbia mai visitato la Francia, e nonostante il suo background era francese, rimase saldamente radicato all’interno dei circoli sociali di Roma. Luigi ereditò gli affari del padre nel 1759 e la sua competenza tecnica insuperabile, combinata con il suo gusto estetico, lo guidò
ad una carriera segnata dalla produzione di oggetti sorprendenti.

Lui aveva un vivace negozio e casa, visitato da oltre vent’anni papi, aristocratici e sovrani stranieri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...