10 commenti

  1. Sembrerebbe d’argento, e siccome la parte visibile della scritta in cirillico contiene la parola вина (= “di vino”), potrebbe essere un ковш (kovš), bicchiere o coppa d’argento o d’oro (ma in origine era di legno) che tradizionalmente veniva donata allo zar, durante un’apposita cerimonia, per ringraziarlo della sua dedizione a Santa Madre Russia. Talvolta avevano l’aspetto di una piccola imbarcazione, tipo questa:

    Ho clamorosamente sbagliato la risposta?

      • Attraverso la musica (devo alla musica un buon 90% di tutto quello che so) ho avuto modo di conoscere la Russia, le sue tradizioni, la sua cultura, e poi ho approfondito qualche argomento. C’è un libro straordinario che consiglio vivamente a tutti gli interessati, La danza di Natasha di Orlando Figes (Einaudi).
        🙂

        • Caspita Claudio sapevo che la musica era potente, ma non che arrivasse fino a questo punto …andrò a cercarmi il volume perché mi hai molto incuriosito; a breve pubblico posta a te dedicato

        • Se vuoi capire profondamente un dato periodo della storia europea dell’ultimo millennio, ascolta la musica prodotta in quegli stessi anni e vaglia attentamente tutte le informazioni disponibili su opere, autori e committenti. Vale anche per le altre forme di espressione artistica, ma quasi sempre la musica ti dirà di più.
          Il libro di Figes è uscito nel 2002; puoi acquistarlo in rete (è un po’ caro), ma sicuramente lo troverai in biblioteca.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...