Bellezza millefiori

Questo dell’immagine è un tipico a razzo prodotto nella cittadina belga di Enghien notevole centro di produzione arazziere del medioevo fino alla fine del XVII secolo; le sue manifatture come quelle di Grammont erano dedite specialmente alla produzione di arazzi a grandi foglie ( che chiamavano verdura, ndr) e di paesaggi. <br>

Nel 1573 fu tessuta ‘La festa di Enrico III’ esposto agli Uffizi a Firenze.. una delle più importanti serie di epoca..

Presso il museo in Pistoia è esposto l’arazzo in questione; si tratta di un mille fiori che si caratterizza per la complessa organizzazione compositiva.

In effetti su uno sfondo blu notte si dipana un policromo mondo fiorito allusivo al Paradiso o Giardino celeste; là si muovono indisturbati coniglietti, il mitico liocorno che ricorre una serie di volatili.

Le varie tipologie floreali seguono una disposizione regolare e sono molto naturalistiche; ne è esempio la rosa canina che si riferisce la passione di Cristo.

Il prezioso tessuto esposto a Pistoia è realizzato in lana e lumeggiato in seta e veniva esposto durante i riti della settimana Santa.


6 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...