Il dolce illuminista

Cosa può succedere quando un re, suocero per giunta di Luigi XV di Francia, è patito di gastronomia e goloso?
Aggiungiamo che era sdentato e non poteva mangiare il dolce tipico della sua regione dal nome impronunciabile. Inventa il Babà (più o meno)..
La ricetta del babà al rum nella tipica forma a fungo moderna risale al 1835.
La si deve al celebre pasticciere Nicolas Stohrer, giunto a Parigi con Maria Leszczyńska, figlia del sovrano polacco.
Da gastronomo e urbanista, come Stanislao, racconto il lungo viaggio del Babà, a partire dalle sue influenze orientali, passando per la cultura dell’illuminismo, la rivoluzione francese, la Parigi di metà ottocento, fino a Napoli, dove, il Babà si “napoletanizza”.
Ma in questo viaggio si compareranno le caratteristiche del dolce all’urbanistica di tre città (Nancy, Parigi, Napoli).
Tra tagli di dolci, racconti di storie e di personaggi, immagini delle città e dei loro progetti urbanistici, suoni, si sviluppa questo sorprendente confronto tra Babà e Città.
L’ariosità, la luminosità, la leggerezza, la sobrietà del primo Alì Babà, si può leggere esattamente nel progetto che Stanislao ha ispirato per la città di Nancy, che con l’invenzione del primo boulevard della storia, diventerà uno dei “paradigmi” dell’urbanistica dell’illuminismo.
D’altra parte Stanislao che, da Duca di Lorena, non aveva alcun potere effettivo (di fatto comandava un primo ministro nominato direttamente da suo genero Luigi XV), aveva creato a Luneville uno dei salotti intellettuali più importanti d’Europa; Voltaire con la sua compagna Madame de Chatelet, resteranno per un anno nel suo palazzo, e i più illustri filosofi, scienziati ed artisti dell’epoca, erano periodicamente suoi ospiti.
È in questa atmosfera culturale che nasce il primo Babà, il dolce illuminista, che veicolava anche quell’orientalismo che ispirava molte intuizioni del pensiero dell’epoca.

One Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: