Pink e basta

Dal 7 settembre 2018 al 5 gennaio 2019 chi sia a New York potrà godere di una mostra particolare: Pink: The History of a Punk, Pretty, Powerful Colour , organizzata dal direttore del museo e curatore principale, Dr. Valerie Steele.
Pink presenta circa 80 gruppi dal XVIII secolo ad oggi, con esempi di designer e marchi come Elsa Schiaparelli, Christian Dior, Yves Saint Laurent, Alessandro Michele di Gucci, Jeremy Scott di Moschino e Rei Kawakubo di Comme des Garçons.
Il rosa provoca sentimenti eccezionalmente forti sia di attrazione che di repulsione.
In effetti, è stato definito il più divisivo dei colori.
“Per favore, sorelle, state lontane dal rosa”, ha esortato la giornalista Petula Dvorak a The Washington Post quando ha saputo che decine di migliaia di manifestanti stavano pianificando di indossare cappelli rosa alla Women’s March del 2017.
Le questioni che affrontano le donne sono “serie” “, Ha aggiunto, e” carini “cappelli rosa rischiavano di banalizzare questi problemi. Eppure gli atteggiamenti verso il rosa stanno cambiando, e il colore è sempre più considerato freddo ed androgino.
Anche se il rosa è popolarmente associato a bambine, ballerine e tutto ciò che è femminile, lo stereotipo del rosa per le ragazze e il blu per i maschi ha davvero preso piede negli Stati Uniti verso la metà del 20 ° secolo, e il simbolismo del rosa ha variato notevolmente storia del mondo.

 Inserendo abiti rosa per uomo, donna e per bambini di entrambe le culture occidentali e non occidentali – tra cui India, Africa, Messico e Giappone – in un contesto storico la mostra corregge le idee sbagliate popolari, incoraggia gli spettatori a mettere in discussione i cliché e l’opinione ricevuta, e dimostra che “È la società che” fa “il colore, lo definisce, lo dà significato” – per citare il grande storico dei colori Michel Pastoureau.

One Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: