Monologo di Damiel, dal film “Il cielo sopra Berlino” di W.Wenders – Omaggio a Bruno Ganz

La terra è blu come un'arancia

Infine, sono stato abbastanza fuori, abbastanza assente, abbastanza escluso dal mondo. Tùffati nella storia del mondo o anche solo per prendere in mano una mela. Guarda! le piume là sull’acqua già sparite, guarda! le tracce di freni sull’asfalto e adesso i mozziconi di sigaretta come rotolano e come il fiume va in secca e tremano ancora solo le pozzanghere della pioggia d’oggi. Basta con il mondo dietro al mondo!

Dal film Il cielo sopra Berlino

Sì è magnifico vivere di solo spirito e giorno dopo giorno testimoniare alla gente per l’eternità soltanto ciò che è spirituale. Ma a volte la mia eterna esistenza spirituale mi pesa, e allora non vorrei più fluttuare così in eterno, vorrei sentire un peso dentro di me che mi levi quest’infinitezza legandomi in qualche modo alla terra. A ogni passo, ad ogni colpo di vento, vorrei poter dire: “Ora, ora, e ora!” e non più…

View original post 309 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...