Bellezza che non ti aspetti

Non ho ancora aggiornato perchè sto dando il mio tempo alla mia ospite.

Agnes parla tre lingue ed è di una semplicità soave.

Le ho fatto aprire il convento di Laurino (Sa) che visitai dopo i lavori.

Stamattina ho fotografato questo ingranaggio.

E’ incredibilmente intatto ed efficiente del portone seicentesco creato dai Consulmagno di Aquara. Terra anche di ebanisti, questa fetta di Cilento. Nella Chiesa matrice, presi a prestito da un maturo ’500, attendono il visitatore le figure zoomorfe  del coro: son in ottima compagnia.

Non nascon nell’ Umbria del Perugino e nemmeno in regioni similmente titolate, nella Toscana di Giuliano da MaianoSon opera di Geronimo Consulmagno di Aquara. Sempre lui, Geronimo, forse figlio di Gianvincenzo, intagliatore-scultore, realizzò anche la bellissima porta della chiesa di S. Antonio. Sulla formella raffigurante San Ludovico di Tolosa nel coro si legge “Opus fecit M(agister) Hieronimus Consulmagno, terre Aquarie 1638”.

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...