Note personali

Sono a Vipiteno, in montagna, e lui, tra le altre cose, si diverte e dar da mangiare ai vitelli.

Nicola jr mi manca..Chi tra voi è nonna o nonno può capirmi.

Mio marito aspetta che cresca e venga a star un pò qua con noi questo piccoletto che sa giocare molto seriamente come tanti bimbi, che è curioso e sa sorprenderci ogni volta.

Queste sue foto arrivano a confortarmi dopo le esequie del giovane carabiniere…dopo l’angoscia.

Chi di voi è esperto di bici? Ne devo acquistare una e non so decidermi…

Che la terra ti sia lieve

Questo giovane carabiniere ucciso attraverso la sua vita di volontario ci ha additato una strada. Lui aiutava gli altri. La sua morte non ci deve far dimenticare che solo questa è la via maestra per cambiare l’Italia e far crescere una coscienza collettiva.

Piangerlo non serve, se non traiamo esempio dalle tante attività di volontariato di questo mio conterraneo.

Ieri chiamai zio Franco, un cugino di papà mio, ex carabiniere mutilato per l’età e cieco. Mi ha raccontato episodi di quando prestava servizio in Sardegna.

Ricordo a tutti che oggi 29 luglio verrà onorata la memoria del vicebrigadiere dei Carabinieri Mario Cerciello Rega. Tutte le trasmissioni RAI osserveranno un minuto di silenzio alle 11.30.

L’omaggio proseguirà, dalle 11.55 su Rai1, con la diretta della cerimonia funebre.