Maria Teresa made in Slovacchia

il

Da patita di romanzi storici quanto di ambientazioni storiche non poteva sfuggirmi la visione del film che, in due puntate, è stato trasmesso su Rai 3.

Pur considerando che la produzione in onda sia il più grande e più importante progetto per la televisione slovacca, vanno fatte delle necessarie critiche.

Premetto che la trama della mini serie inizia nel 1723 con l’incoronazione di Carlo VI al Castello di Praga e poi si concentra su due momenti chiave della figlia Maria Teresa: il matrimonio con Francesco Stefano di Lorena nel 1736, l’ascesa al trono nel 1740 e l’ottenimento della corona ungherese nel 1741.

Al di là delle belle immagini che hanno interessato il Duomo di San Martino a Bratislava nonchè diverse location in Repubblica Ceca, come i castelli di Kroměříž e Valtice, la miniserie non è credibile. Preferisco la figura dell’Imperatrice come l’ho goduta, sebbene fugacemente, in ‘Ferdinando e Carolina’ di Lina Wertmüller. Imperiosa e implacabile, ben diversa dalla timida fanciulla tremolante e insicura della protagonista del film “Mária Terézia” , diretto dal regista rumeno Robert Dornhelm.

‘At last but not the least’ aggiungo, perchè lo condivido, il parere di Claudio.

Ben girato, splendidi costumi e ambientazione, ma una miriade di strafalcioni storici che non mi so spiegare. A cominciare da Eugenio di Savoia raffigurato come un insopportabile e cocciuto intrigante (in realtà si occupò sempre e solo di cose militari, non di dinastie e matrimoni, e negli ultimi anni amava trascorrere il tempo nel suo meraviglioso Palazzo del Belvedere giocando a carte con l’amica contessa Eleonore Batthyány).Inoltre, nello sceneggiato vediamo Maria Teresa, dopo la morte di Carlo VI, accogliere nel consiglio dei ministri il maresciallo prussiano Grumbkow, suscitando grande scandalo. Peccato che Grumbkow fosse morto un anno e mezzo prima dell’imperatore. E certo: nominare ministro un cadavere è cosa davvero scandalosa.

Anche il modo in cui è stato reso il personaggio di Francesco Stefano di Lorena non mi ha convinto molto. Che abbia avuto diverse amanti è certo, ma non era un incoercibile sessuomane..

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Irene Rapelli ha detto:

    Francesco Stefano di Lorena come incoercibile sessuomane è… inguardabile.
    Baci, e buonanotte.
    :-*

  2. newwhitebear ha detto:

    non mi pronuncio. Conosco poco quel periodo o almeno ho solo vaghi ricordi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...