E’ quanto meno originale che una moda letteraria, uno stile di arredamento ( in genere, il periodo storico della Germania corrispondente agli anni 1815-48 ) prenda il nome di un personaggio inventato, un poeta involontariamente comico chiamato Gottlieb Biedermaier che negli anni Cinquanta dell’Ottocento fu un ‘collaboratore’ del giornale satirico di Monaco Fliegende Blätter (‘fogli volanti’) .

Guarda, cammina il signor Biedermeier e sua moglie, il figlio per un braccio; il suo passo è delicato come sulle uova,il suo motto: né freddo né caldo.

A dirla tutta inizialmente si iniziò ad applicare il termine alle arti visive in una connotazione dispregiativa, che implicava sentimentalismo e provincialismo.

Ma dagli inizi del 1900 in poi il termine connotò uno stile che coniugava comfort, artigianalità al fascino non ostentato.

Faccio un passo indietro.

Sappiamo che il Congresso di Vienna nel 1815 tracciò la fine di un lungo periodo di guerre, Dopo gli sconvolgimenti dell’età napoleonica, finalmente si potè godere di un periodo di tranquillità in cui le persone preferirono uno stile di vita più semplice che quello condotto fino a quel momento.

E’ proprio in quel periodo e per questo motivo che nascono le prime decorazioni Biedermeier, che le donne creavano per rendere più accogliente la propria casa con composizioni da appendere ai muri, decorare cappelli e borse e per fare regali per compleanni, Natale, Pasqua, matrimoni ed altre occasioni, poiché per la loro importanza e preziosità erano considerati un augurio di prosperità, ricchezza e fortuna.

I materiali più usati erano la canutiglia (filo oro o argento lavorato a spirale), le perle, le spezie, le bacche di vario genere e i fiorellini di seta.

2 risposte a "Dalla satira al costume"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...