Non saprei se questo progetto poteva nascere anche altrove. Di certo la sua culla è Bologna.

L’ho voluto evidenziare perchè io continuo a credere che la pena debba far crescere, far uscire da dinamiche negative la persona in carcere.

Se, infatti, quella bolognese è la prima esperienza ristorativa all’interno di un carcere minorile, ci sono in Italia altri esempi virtuosi che portano il mondo del food direttamente in un carcere. È il caso, per esempio, del ristorante InGalera che si trova all’interno del carcere di Bollate oppure di Uccelli in Gabbia a Rebibbia.

A Beatrice Draghetti, presidente del Fomal piace tanto. Non me ne meraviglio, vista la sua formazione.

Ma cos’è e com’è nata l’idea?

Semplice. Essa si genera da una comunione di intenti fra l’ Ente di formazione nell’ambito della ristorazione accreditato dalla Regione Emilia-Romagna e l’Istituto Penale Minorenni (IPM); al momento si sta pensando anche a cene-evento aperte al pubblico presso l’IPM in via del Pratello 34 a Bologna. Partecipando a questa esperienza formativa innovativa, i giovani detenuti potranno mettere in pratica e verificare sul campo i loro apprendimenti per sviluppare le loro competenze in rapporto con il mondo del lavoro e la società civile.

Fin dal 2010 FOMAL è entrata nel “carcere del Pratello”, per formare i giovani al lavoro nel campo della ristorazione, affinché il tempo tra quelle mura sia speso bene, imparando un mestiere che permetta di reinserirsi positivamente nel contesto sociale: il lavoro, dunque, come strumento di ‘riscatto’.
Sarà possibile anche valorizzare la storia di ciascuno: in tavola, nella strada più multietnica della città, punteggiata da pub, osterie e bar, i tortellini e il ragù potranno incrociare il cous cous e altre specialità, in uno scambio con tutta la comunità bolognese.

3 risposte a "Una speranza in più"

Rispondi a marzia Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...