Sfavillante ‘400

Son un pò di fretta: vado in città.

Tuttavia desidero dare notizia di questa bellezza. Si tratta di un busto reliquiario di sant’Orsola di manifattura francese.

Non è splendido?

In argento sbalzato, fuso, cesellato, dorato e dipinto, smalti, perle, pietre naturali e paste vitree è conservato a Castiglion Fiorentino nella Pinacoteca comunale.

Da questo studio copio e incollo:’ Il reliquiario a busto, creato sbalzando due lastre di argento, una per il volto l’altra per i capelli, saldate assieme, è sostenuto da quattro piccole gargouilles in argento dorato, realizzate a fusione. Su una di queste sono impressi due punzoni in campo rettangolare: una lettera M gotica e probabilmente una testa di lupo girato verso destra. La santa porta una preziosa corona in argento dorato costituita da un fastigio di otto gigli, decorati da alti castoni a griffes con quarzi e paste vitree, alternati a piccole guglie contornate da tre minuscoli pampini di vite.

La fascia presenta una successione di simili castoni con pietra a doppietta, sedici piccole bifore gotiche con il fondo formato da una piastrina in smalto traslucido blu zaffiro (solo quattro sono originali, la smaltatura delle altre fu ripristinata durante un restauro dei primi anni Sessanta) e un nuovo alto castone con doppietta, attorniato da quattro perle scaramazze (in maggioranza false). ‘