Abbazia di Admont

Premessa.

Il marchingegno del post era una macchina utilizzata per passare i pomodori in vista dell’imbottigliamento.

Il monastero benedettino è stato fondato nel 1074 al centro dell’Austria fra i monti della Stiria e contiene al suo interno la più grande biblioteca monastica del mondo.

Ubicata nell’ala est dell’edificio dell’abbazia, è considerata l’ ottava meraviglia del mondo con una lunghezza di 70 m, una larghezza di 14 me un’altezza di 11 m .

L’interazione delle sue enormi dimensioni, della sua struttura architettonica, del suo patrimonio di libri e delle sue attrezzature artistiche è senza tempo e mozzafiato.

Vorrei morire là dentro circondata dalla bellezza e dai libri..

Come architetto fu Josef Hueber, nativo di Vienna e attivo principalmente in Stiria. Progettò la sala della biblioteca e diresse i lavori di costruzione, avendo preso come modello la biblioteca della corte imperiale (ora biblioteca nazionale) costruita a Vienna fino al 1726.

Hueber ha anche diviso la Sala degli ammonitori in tre scomparti: uno spazio centrale, a cupola ovale longitudinale e due sale alate su due lati. Vista la suddivisione, l’intera sala cerimoniale allungata è coperta da un totale di 7 cupole, vanta due piani ed è illuminata da 48 finestre.

Che ve ne pare ?

2 risposte a "L’ ottava meraviglia"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...