Prima di dedicarmi al post sulla Collezione Maramotti desidero spendere due righe per una presenza a Sacco, una donna che ha conosciuto come tanti l’immigrazione. E’ vedova e mantiene delle deliziose caprette.

A F. si attagliano le parole in alto: la ‘mia’ presenza non conosce la cattiveria.

Tra la famiglia di mio marito e sua mamma ( quasi centenaria ed in paese conosciuta come ‘Zia Lisia’) esiste un potente filo rosso nel quale l’amore ( ça va sans dire ) è un fiume carsico che riemerge dopo decenni di silenzio.

3 risposte a "Una buona presenza"

    1. Questo nacque un secolo fa quando la vecchina veniva portata alla nonna di mia suocera perchè la intrattenesse mentre la mamma doveva andare nei campi, carissimo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...